FRANCESCA CATALDI

Francesca Cataldi

Nasce a Napoli, dove si è diploma all’Accademia di Belle Arti. Vive e lavora a Roma.

Tiene la sua prima personale nel 1964 e in seguito numerose altre  in Italia.  Gli esordi della sua attività artistica sono strettamente pittorici (pittura informale,  materica) ma dalla fine degli anni ’70 inizia un percorso di ricerca sui materiali plastici per avvicinarsi ad una terza dimensione, quella scultorea,  a lei più congeniale (ferro, vetroresina,  rame, bitume  catrame, vetro, cemento, cellulosa, carte vergate a mano, fotoincisioni). Tutti materiali poveri, quindi, che assumono nuovi significati rielaborati nell’inconscio dello spettatore attraverso giochi di luce e volumi. L’artista ottiene significativi risultati concretizzatisi nella realizzazione di importanti mostre personali e collettive in Italia e anche all’estero e nella partecipazione alle Biennali di Venezia nel 1995 e nel 1997. Nel 1990 e nel 1992, è consulente per l’arte per la fiera del Libro di Napoli ed a RAI International; nel 1998 e nel 1999 ed ha tenuto seminari d’arte nel liceo di Weiz in Austria.

Dal 1995 è anche docente presso L’Europaische Kunstakademie di Trier, in Germania.